PRATICARE QIGONG 氣功

Blog personale – Paola Borruso

Il mio blog

Questo blog raccoglie miei articoli personali e saggi brevi e nasce dal mio desiderio di diffusione del Qigong e del Zhineng Qigong, che è il metodo che pratico e insegno in particolare. Al suo interno puoi trovare descrizione di esercizi e loro modalità di esecuzione, riflessioni  e  consigli per la pratica giornaliera e tutto ciò che ho pensato di voler condividere in rete. Oltre ai miei articoli, sono presenti alcuni articoli di altri autori, che ho inserito per integrare e approfondire alcune tematiche particolari.

wuqinxi                             Qigong pratica        Qigong Teoria       Zhineng Qigong

_____________________________________________________________________

Un estratto della mia tesi da scaricare Immagine1

 

 

Annunci

7 thoughts on “Il mio blog

  1. Mi piace , mi rilassa leggere il tuo blog . Grazie

    Mi piace

  2. Gent.issima Paola, come mai, secondo lei, dopo aver praticato qi gong ho male alla schiena e resto tutta la giornata dolorante? Ho cominciato la pratica del qi gong dall’inizio della stagione in palestra (ottobre) ed ho all’attivo circa una decina di lezioni con un istruttore, il quale ci incoraggia poi a provare a casa per conto nostro (senza sforzarsi eccessivamente), per poter poi eventualmente discutere insieme sulle sensazioni provate durante la pratica e correggere eventuali errori….ed io avverto sempre questo problema, sia che pratichi a casa che in palestra. Secondo il mio istruttore questo potrebbe dipendere dal fatto che durante la pratica, con la postura corretta, si stimolano muscoli che solitamente invece non lavorano (o non lavorano nel modo corretto) e che con la pratica costante il problema dovrebbe sparire. Lei cosa ne pensa?
    Grazie cmnq per la sua attenzione e colgo l’occasione per apprezzare il suo blog che trovo molto interessante

    Mi piace

    • Salve Laura, innanzi tutto la prima cosa da tenere presente è la corretta esecuzione dell’esercizio, ma suppongo che essendo seguita da un istruttore sia sulla buona strada.E’ importante non affrettare i tempi e applicare pian piano a casa le indicazioni che le vengono fornite, appunto senza forzare. Sono d’accordo con il suo istruttore nel ricondurre il suo dolore ad una stimolazione di muscoli che cominciano a lavorare in maniera differente, perché non sollecitati prima, e anche ad un nuovo e più consono assetto posturale. E’ evidente che il dolore è indice di una stasi o di un blocco , quindi nella zona interessata qi e sangue non circolano bene . Ciò causa il dolore ed è possibile che ancora la sua situazione non si sia avviata a risoluzione. Quello che ci tengo personalmente a precisare è che gli esercizi e le tecniche di qigong devono essere adattati alla mutevole situazione del praticante, e che non tutto è universalmente valido per tutte le esigenze, quindi sarà competenza del del suo istruttore individuare ciò che faccia maggiormente al caso suo per facilitare il ripristino della sua salute. Il Qigong è come un vestito su misura , confezionato sul praticante e non è il praticante che deve adattarvisi forzatamente. Detto ciò, mi auguro la sua situazione migliori rapidamente. Un caro saluto.

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...