PRATICARE QIGONG 氣功

Blog personale – Paola Borruso


Lascia un commento

Di cosa si occupa un operatore Qigong? Come si diventa operatori?


opeDi cosa si occupa un operatore Qigong?

Vediamone in breve gli aspetti principali.

Chi decide di formarsi come operatore ha davanti a sé un percorso, solitamente triennale  e presso una scuola qualificata, che prevede lo studio della pratica ma anche della teoria del Qigong. La pratica individuale, le scelte, le motivazioni interiori e lo stile di vita di chi decide di intraprendere questo percorso hanno una grande importanza. Qualunque metodo di Qigong l’insegnante veicoli, egli deve con costanza e pazienza dedicare del tempo a migliorare se stesso e il proprio livello di pratica,approfondendo la sua preparazione personale con una buona conoscenza dei principi fondamentali della Medicina Tradizionale Cinese.

Un operatore deve conoscere profondamente sequenze dinamiche e visualizzazioni in posizioni statiche, deve veicolare efficacemente concetti importanti che riguardano postura e rilassamento; respirazione, atteggiamento della mente e uso della coscienza. Deve essere inoltre, in grado di condurre gli allievi ad una comprensione efficace dei principi, corretta dei movimenti, guidando le pratiche di gruppo in modo consapevole e centrato.

 

per saperne di più sul Qigong :
http://www.associazioneqi.com/#!qigong/cq2k